Borsa Mediterranea del Turismo: al via a Napoli il Gran Tour del Sud

bmt-napoli-2.jpg

Dal 22 al 24 marzo alla Mostra d’Oltremare oltre 120 buyers. Debutto per Olanda, Israele e Svizzera

Si avvicina l’appuntamento con la BMT – Borsa Mediterranea del Turismo, il principale marketplace di primavera proposto dal mercato italiano agli operatori di settore che torna anche quest’anno alla Mostra d’Oltremare di Napoli per la sua ventitreesima edizione.

Sull’onda della vivacità che caratterizza il mondo dell’impresa turistica, soprattutto nazionale, BMT quest’anno offre al suo pubblico privilegiato delle agenzie di viaggio, l’opportunità di incontrare protagonisti vecchi e nuovi della scena turistica per consolidare i rapporti e le scelte utili per la stagione che si appresta a partire.

Da venerdì 22 a domenica 24 marzo, la manifestazione organizzata da Progecta riproporrà il tradizionale schema con l’area espositiva riservata a tutto quanto fa turismo, dai tour operator alla start up impegnate soprattutto nella ricerca di una  nuova tecnologia utile alle aziende del turismo ed a chi viaggia. Anche per questa edizione, l’area Incoming ospiterà i quattro workshop di prodotto dedicati all’Italia, ad Incentive & Congressi, alle Terme e Benessere ed al Turismo Sociale.

IL SUD ITALIA CHE FA RETE
I workshop sono elemento centrale e catalizzante della BMT in quanto rappresentano la maggiore opportunità per mettere in vetrina l’offerta turistica italiana e della Campania in particolare. I ventitré anni di vita della borsa organizzata da Progecta sono coincisi con due decenni di crescita turistica dell’incoming, e non a caso chi vuole vedere e comprare il prodotto Campania e sud Italia non può fare a meno di passare da BMT. Lo dimostrano le migliaia di buyers stranieri che ogni anno raggiungono la manifestazione napoletana per incontrare i tour operator italiani.

L’attenzione si concentrerà sull’Italia meridionale grazie alla collaborazione delle Regioni che stanno assicurando in gran parte la presenza in fiera con i loro stand istituzionali. BMT lancerà nell’occasione il ‘Gran Tour del Sud’ per favorire la costruzione di itinerari riservati al turismo stranieri che, partendo dai capoluoghi e dalle principali città, conducano l’ospite attraverso più regioni alla scoperta delle bellezze del nostro territorio.

Fra i protagonisti di BMT non mancherà ovviamente Matera 2019 Capitale Europea della Cultura, evento clou per il turismo dell’Italia meridionale.

TUTTA L’ITALIA IN VETRINA
La presenza del Trentino Alto Adige alla BMT è ormai una tradizione. Il rapporto con la Campania è storico ed è stato rilanciato dalla presenza del Calcio Napoli nella regione dolomitica per i ritiri precampionato. E’ per questo che lo stand  ha attirato in questi anni e continuerà ad attirare l’interesse di numerosi operatori oltre che di visitatori della BMT. Per quest’anno è prevista allo stand la presenza diretta degli operatori incoming e delle Apt locali con un focus particolare sulla vacanza estiva plein air che al sud comincia a crescere. Altre due regioni particolarmente amate dagli italiani del centro sud sono l’Emilia Romagna e l’Umbria, ormai presenze consolidate in fiera così come la Toscana, rappresentata dalla Camera di Commercio di Pisa e dalle Strade del Vino. Accanto a loro è da segnalare il debutto di San Marino, una destinazione che non è italiana dal punto di visto storico e politico ma che rappresenta una naturale estensione di chi trascorre le sue vacanze sulla riviera adriatica.

Nell’area Incoming si svilupperà l’offerta anche dei nuovi trend di mercato, in particolare del settore extralberghiero con la presenza di associazioni di B&B ed affittacamere.

MERCATI ESTERI: CONFERME E NOVITÀ
Ai tavoli dei workshop Incoming, la presenza della domanda estera sarà assicurata da circa 120 buyers di diverse provenienze, sia da mercati tradizionali che nuovi. Le bandierine sui tavoli per indicarne la provenienza saranno quelle di Germania , Francia, Gran Bretagna, Spagna  Portogallo, Russia, Austria, Repubblica Ceca,  Ungheria,  Giappone, Cina, Brasile, Argentina, India ed Emirati Arabi. A queste si aggiungeranno quelle dei buyers in arrivo da Olanda, Israele e Svizzera che saranno a Napoli per la prima volta mentre saranno invece in aumento i rappresentanti dei mercati dei Paesi Scandinavi e degli Stati Uniti che alla BMT ormai sono di casa.  Per operatori stranieri è previsto un educational che seguirà la loro partecipazione alla borsa.

Il workshop Incentive e Congressi vedrà protagonisti 25 meeting planner organizzatori di eventi nazionali ed internazionali già in procinto di programma re eventi per il 2019/2020 mentre il workshop Turismo associato e Cral ospiterà i rappresentanti di un mercato che muove grossi gruppi anche fuori stagione e quindi utili per la tanto auspicata destagionalizzazione dei flussi turistici.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.